Facebook 
      Sei qui:
 Home » In evidenza » Celebrato a Palmi il Giubileo diocesano dei Catechisti "Testimoni di Misericordia"  
Domenica 23 Gennaio 2022

Celebrato a Palmi il Giubileo diocesano dei Catechisti "Testimoni di Misericordia"    versione testuale


Domenica 2 ottobre ha avuto luogo a Palmi il Giubileo diocesano dei Catechisti dal titolo "Testimoni di Misericordia".  L'incontro ha avuto inizio nel Santuario B. V. M. del Monte Carmelo in Palmi dove i Catechisti si sono preparati alla celebrazione del mandato attraverso un momento di preghiera sul tema "Una catechesi kerygmatica e mistagogica" il cui inno non poteva che essere lo stesso del Giubileo Straordinario della Misericordia: "Misericordes sicut Pater". La catechesi è stata tenuta dal nuovo Direttore dell'Ufficio Catechistico Sac. Giuseppe Sofrà, il quale ha introdotto la suddivisione della stessa in tre parti fondamentali:

1. KERYGMA E MISERICORDIA;

2. L'ACCOMPAGNAMENTO;

3. LA MISTAGOGIA.

Nella trattazione delle stesse i momenti di meditazione si sono alternati con la lettura di alcuni passi della Bibbia e documenti estratti da Discorsi del Santo Padre Francesco od altri scritti.

√ą¬†poi seguita una riflessione del Sac. Giuseppe Sacc√†, Vicario presso la¬†Concattedrale¬†di Palmi e Vicario Foraneo di Palmi, il quale ha detto: "Quando noi incrociamo il volto di una persona, noi incrociamo l'esperienza viva di quella persona perch√© nel volto traspare tutto",¬†quindi "l'incontro con la Misericordia di Dio √® l'incontro di Dio stesso".¬†Il Sac. Giuseppe Sacc√† ha poi affrontato singolarmente i temi essenziali della catechesi¬†mettendo in risalto la contemplazione come prima caratteristica, l'annuncio come seconda¬†e la terza che¬†√® la testimonianza richiamando quanto diceva il Beato Paolo¬†VI:¬†"Il mondo pi√Ļ che di maestri, ha bisogno di testimoni" ed infatti ha¬†poi¬†aggiunto: "Siamo chiamati a sporcarci le mani con la miseria del mondo perch√© √® proprio dove c'√® miseria, dove c'√® incomprensione, dove c'√® emarginazione,¬†che si fa strada l'opera di Dio e quindi la sua misericordia." Ha infine messo in risalto il ruolo fondamentale¬†nella vita del cristiano¬†della Madonna che per prima ha fatto esperienza della misericordia di Dio, Colei che deve essere il punto di riferimento anche oltre la chiusura di questo¬†Anno Santo che vedr√† chiudersi le Porte Sante, ma non dovr√†¬†accadere lo stesso alle porte dei nostri cuori.

Al termine di tale riflessione, ha avuto inizio il pellegrinaggio nel quale i Catechisti hanno meditato su quanto era stato detto poco prima e pregato nel breve percorso che li ha condotti al passaggio della Porta Santa della Concattedrale di Palmi.

Qui ha avuto inizio la celebrazione del mandato presieduta dal Vescovo Mons. Francesco Milito che, dopo i saluti di rito, e la presentazione ufficiale del nuovo Direttore dell'Ufficio catechistico nella persona di don Giuseppe Sofra', nell'esortazione portata si è incentrato sul fondamentale significato del ruolo del catechista e della famiglia considerata il primo focolare dell'iniziazione cristiana dei ragazzi, chiedendo ai catechisti se vi fosse in loro la consapevolezza del ruolo che sono chiamati a ricoprire in quanto collaboratori di Cristo che, tramite il sostegno dello Spirito Santo, devono annunciare, donando misericordia e rendendosi veri testimoni dell'amore di Dio.

√ą¬†poi seguita la consegna della Parola ad un rappresentante per ogni¬†parrocchia presente¬†e¬†la benedizione dei¬†Catechisti.

Infine ha avuto inizio la S. Messa presieduta dal Vescovo nella quale i Catechisti e tutti i presenti hanno rinnovato le promesse battesimali¬†confermando, ancora una volta, la volont√† di ricoprire il proprio ruolo¬†che si pu√≤ riassumere, citando il Papa Francesco,¬†nell'espressione secondo cui¬†il cuore del catechista vive sempre questo movimento di "sistole-diastole" rappresentato dall'unione¬†con Ges√Ļ-incontro con l'altro.

Al termine della celebrazione eucaristica, don Giuseppe Sofrà ha ringraziato il Vescovo, per la fiducia accordatagli come Direttore dell'Ufficio Catechistico diocesano, i sacerdoti presenti, i collaboratori dell'Ufficio Catechistico, in maniera particolare il Vice-direttore don Giovanni Bruzzi',  i catechisti e tutti coloro che per vari motivi non hanno potuto prendere parte all'evento giubilare.

 

Daniela Spinella

Clicca e guarda le foto


Condividi su:
Facebook  Twitter  Technorati  Delicious  Yahoo Bookmark  Google Bookmark  Microsoft Live  Ok Notizie
Copyright © 2017 Diocesi di Oppido Mamertina - Palmi - info@diocesioppidopalmi.it

Sezione News: Supplemento online di AcquaViva - Reg.Trib. di Palmi nr. 66/1993
Powered by Lamorfalab Studio Creativo