Facebook 
      Sei qui:
 Home » In evidenza » Annuncio del Vescovo dei nuovi incarichi in Diocesi 
Sabato 22 Settembre 2018

Annuncio del Vescovo dei nuovi incarichi in Diocesi   versione testuale


 Carissimi tutti,

                          in occasione e in concomitanza dell’anniversario dell’inizio del servizio in Diocesi, il 30 giugno, quando ce ne sono state le condizioni ho fatto coincidere le ordinazioni, presbiterali e/o diaconali, e l’annuncio di nuove provvisioni di incarichi.

            Alla base una considerazione teologico-pastorale: l’inserimento nel Clero e i mandati canonici appartengono al munus regendi episcopale per cui si configurano come sacramentale partecipazione e piena cooperazione con esso.

            Raccordandolo a un giorno così particolare serve di aiuto per avere sempre presente tale principio, fecondo per la vita personale e pastorale.

Quest‚Äôanno il Rito dell‚Äôammissione di cinque candidati al Diaconato permanente, di ieri, si √® posto certamente in tale linea, ma ho ritenuto operare una piccola variazione: lasciare ai nuovi Parroci di annunciare direttamente le destinazioni, a partire da oggi, 1¬į luglio, XIII domenica del Tempo Ordinario, nel corso delle Sante Messe festive.

Queste le nuove nomine:

¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬† don Natale Ioculano Parroco della Parrocchia "San Nicola e Maria SS. della Montagna" in Galatro (finora Amministratore parrocchiale): con nomina a partire dal 1¬į luglio¬†2018 e immissione canonica in data da concordare prossimamente;

·       

 

 

 

 

 

 

          don Emanuele Leuzzi da Parroco della Parrocchia "Maria SS. del Soccorso" in Palmi a Parroco delle Parrocchie "Maria SS. Assunta" e "San Nicola Vescovo" in Delianuova;

·        

 

 

 

 

 

 

 

      don Vincenzo Idà da Parroco della Parrocchia "Santi Nicola e Fantino" in Santa Cristina d’Aspromonte a Parroco della Parrocchia "Maria SS. del Soccorso" in Palmi;

·        

 

 

 

 

 

 

 

       don Giuseppe Saccà Parroco della Parrocchia "Santi Nicola e Fantino" in Santa Cristina d’Aspromonte:

 

 

 

 

 

 

 

tutti con nomina a partire dal 1¬į settembre 2018 e immissione canonica in data da concordare prossimamente.

Nel considerare le "e/mozioni" che tali notizie in genere suscitano, è bene ricordare e rendersi tutti parte attiva e intelligente, serena e convincente, nell’aiutare a ricordare per far comprendere che:

·         gli avvicendamenti negli incarichi pastorali appartengono alle dinamiche ordinarie di una Chiesa locale ed un presbitero le mette in conto già dal giorno dell’ordinazione;

·         le nomine sono sempre frutto di una visione unitaria della vita diocesana, di delicato e maturo discernimento, nel quale l’accettazione del soggetto interviene responsabilmente e liberamente;

·         un maturo senso di appartenenza alla Chiesa assorbe bene tutti i comprensibili motivi di affetto e legami escludendo eventuali reazioni di non condivisione. In questo il presbitero svolge sempre un ruolo decisivo.

Con le parole della liturgia l’augurio

-¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬† ai nuovi "pastori": ¬ęO Signore fa‚Äô che i sacerdoti e i fedeli, in piena comunione con te collaborino con tutte le forze all‚Äôedificazione del tuo regno¬Ľ;

-¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬† ai nuovi candidati al Diaconato permanente: ¬ęConcedi, o Signore, a questi tuoi figli di conoscere e vivere in tutta la pienezza il mistero del tuo amore. Fa‚Äô che si preparino con animo generoso ad esercitare il santo ministero nella Chiesa, perch√©, mossi dallo spirito di carit√†, lavorino con entusiasmo per la salvezza dei fratelli a gloria del tuo nome¬Ľ.

Buon e santa domenica e un mese di luglio pi√Ļ disteso e rilassato (per chi pu√≤ permetterselo).

 

X Francesco Milito

 

Vescovo

 

 

Condividi su:
Facebook  Twitter  Technorati  Delicious  Yahoo Bookmark  Google Bookmark  Microsoft Live  Ok Notizie
Copyright © 2017 Diocesi di Oppido Mamertina - Palmi - info@diocesioppidopalmi.it

Sezione News: Supplemento online di AcquaViva - Reg.Trib. di Palmi nr. 66/1993
Powered by Lamorfalab Studio Creativo