Facebook 
      Sei qui:
 Home » In evidenza » LA GIORNATA DIOCESANA DEI GIOVANI: PREGHIERA, TESTIMONIANZA E FESTA 
Lunedì 20 Maggio 2019

LA GIORNATA DIOCESANA DEI GIOVANI: PREGHIERA, TESTIMONIANZA E FESTA   versione testuale


               Pochi giorni dopo la pubblicazione dell’Esortazione Apostolica Post-sinodale "Christus vivit" che Papa Francesco ha indirizzato ai giovani e a tutto il popolo di Dio, sabato 13 aprile alle ore 15:00 si è tenuto presso l’Auditorium "Famiglia di Nazareth" di Rizziconi la Giornata Diocesana dei Giovani. L’evento, che è stato organizzato dal Servizio per la Pastorale Giovanile della Diocesi, ha visto la partecipazione di circa 300 ragazzi e giovani giunti da diversi centri della Piana. Per tutto il pomeriggio è stato presente il Vescovo, che ha in tal modo manifestato ancora una volta la sua particolare vicinanza verso il mondo giovanile.

La gioiosa ed efficace accoglienza dei convenuti, proposta dai giovani appartenenti al Rinnovamento nello Spirito, è stata caratterizzata da canti e balli. In seguito don Domenico Loiacono, Responsabile della Pastorale Giovanile Diocesana, ha ringraziato il Vescovo e tutti i sacerdoti che hanno incoraggiato la partecipazione dei ragazzi e dei giovani delle loro comunità parrocchiali.   

I presenti all’evento provenivano dalle seguenti Parrocchie: Cattedrale "S. Nicola" in Oppido Mamertina; Concattedrale "S. Nicola" in Palmi; "S. Caterina e S. Leone Magno" in Tresilico; "S. Nicola" in Messignadi; "Maria SS. del Soccorso" in Palmi; "Maria SS. del Rosario" in Palmi; "S. Fantino" in Taureana; "S. Francesco di Paola" in Gioia Tauro; "S. Marina" in Polistena; "Maria SS. Immacolata" in Polistena; "S. Teodoro" in Rizziconi; "S. Michele Arcangelo" in Cinquefrondi; "Maria SS. Assunta" e "S. Nicola" in Delianuova; "S. Girolamo" in Cittanova; "Maria SS. delle Grazie" in Taurianova; "S. Maria de Merula" in Molochio; "S. Nicola" e "S. Stefano" in Varapodio; "Maria SS. Addolorata" in Rosarno; "Maria SS. Addolorata" in Barritteri di Seminara.  

   All’inizio del momento di preghiera particolarmente incisivo è stato il mimo proposto dai giovani del Rinnovamento nello Spirito Santo: il Signore Gesù che salva un’anima da tutte le negatività che tentano di indurla sulla strada del peccato. La proclamazione del brano evangelico della Risurrezione del Signore (Mc 16,1-8) e la lettura di alcuni numeri dell’Esortazione "Christus vivit" (124-126) hanno poi permesso ai giovani di aprire la loro mente e il loro cuore alla catechesi proposta da don Emanuele Leuzzi, Vicario Episcopale per la Pastorale della Nuova Evangelizzazione.

Nel suo intervento don Emanuele ha incoraggiato i giovani ad affidarsi al Signore Risorto per far rotolare quella "pietra posta all’ingresso del sepolcro" (cfr. Mc 16,3-4) che spesso è presente nelle loro vite: le incomprensioni, le delusioni, le dipendenze, la solitudine, il bullismo. Egli ha arricchito la sua catechesi con due brani musicali: le canzoni "Le tasche piene di sassi" di Jovanotti e "Che sia benedetta" di Fiorella Mannoia. Secondo don Leuzzi il testo della canzone di Jovanotti è molto significativo perché invita ad avere speranza sempre e comunque nell’arrivo di Gesù che colma ogni tipo di solitudine e che ci riconosce con «le scarpe piene di passi, la faccia piena di schiaffi, il cuore pieno di battiti e gli occhi pieni di [Lui]». La canzone di Fiorella Mannoia è, invece, un vero e proprio inno alla vita che incoraggia ad accogliere le risorse positive e ad affrontare le difficoltà presenti dentro e fuori di noi.

Al termine della catechesi, due giovani – Giancarlo e Valerio – hanno raccontato la loro esperienza di vita cristiana. La testimonianza di fede di Giancarlo è stata strettamente legata al servizio che ha reso alla nonna ammalata, sintetizzato efficacemente in una foto postata qualche anno fa su Facebook: lui che tiene in braccio sua nonna con profondo affetto. Giancarlo ha poi spiegato che il rapporto con Dio ha accresciuto nel suo cuore la carità e quindi lo spirito di servizio che deve essere vissuto innanzitutto in famiglia. In tal senso, don Domenico è intervenuto chiedendo ai giovani di stare vicino ai nonni con tenerezza e genuina prossimità.

L’esperienza di Valerio è stata, invece, quella della conversione al Signore. In alcuni momenti particolari della sua esistenza, caratterizzati dalla sofferenza, egli ha dapprima deciso di dedicarsi a una vita dissoluta che lo ha spinto fuori dall’Italia fino in California. In seguito ha sperimentato una forte presenza di Dio recandosi presso una Chiesa di Roma e parlando con un sacerdote. Il suo percorso di fede si è reso poi sempre più profondo grazie alla ripetuta lettura di un Vangelo che apparteneva alla nonna. La fede lo ha quindi spinto a frequentare la S. Messa quotidiana, prestando servizio come ministrante, e ad essere vicino alle persone più deboli (anziani e disabili).      

La sintesi del momento di preghiera, della catechesi e delle testimonianze è stata offerta dal Vescovo che ha letto alcuni numeri dell’Esortazione "Christus vivit", raccomandando ai giovani di tenere in forte considerazione tale documento che sarà oggetto di futuro approfondimento da parte della Diocesi.

Dopo la benedizione di mons. Milito è iniziato il momento di festa con l’esibizione della "SpioX band", un gruppo musicale formatosi nel Seminario Regionale "S. Pio X" di Catanzaro e composto attualmente da don Federico Arfuso e da tre seminaristi. Essi hanno coinvolto i ragazzi e i giovani presenti attraverso canzoni di musica leggera italiana e internazionale. Tanta è stata l’allegria e la soddisfazione dei giovani per questa "particolare" band, che può essere considerata come la testimonianza concreta di un prete e di seminaristi che si mettono a servizio degli altri con l’obiettivo di trasmettere messaggi di forte valenza umana e cristiana attraverso la musica.

Alla luce della preghiera, della catechesi, del canto e delle emozioni vissute, la Giornata Diocesana dei Giovani può essere considerata una bella e intena esperienza di preghiera, testimonianza cristiana e festa condivisa.






Condividi su:
Facebook  Twitter  Technorati  Delicious  Yahoo Bookmark  Google Bookmark  Microsoft Live  Ok Notizie
Copyright © 2017 Diocesi di Oppido Mamertina - Palmi - info@diocesioppidopalmi.it

Sezione News: Supplemento online di AcquaViva - Reg.Trib. di Palmi nr. 66/1993
Powered by Lamorfalab Studio Creativo