Facebook 
      Sei qui:
 Home » In evidenza » L’incontro del nostro Vescovo Mons. Francesco Milito con i Diaconi permanenti 
Giovedì 24 Settembre 2020

L’incontro del nostro Vescovo Mons. Francesco Milito con i Diaconi permanenti   versione testuale


 

In data 07 agosto 2020 in San Ferdinando, nei locali della Mensa Diocesana della Caritas presso le Suore di Carità, si è svolto l’incontro di S.E. Mons. Francesco Milito, presente il Delegato Vescovile per il Diaconato e i Ministeri istituiti don Giovanni Battista Tillieci, con i diaconi permanenti e con i candidati e aspiranti al Diaconato permanente in vista del prossimo Sinodo Diocesano.

Il Vescovo ha presentato ai diaconi il documento programmatico "Verso il Sinodo Diocesano" spiegando le motivazioni teologico-pastorali nonché quelle sociologiche del Sinodo diocesano che come afferma il Direttorio per il Ministero pastorale dei Vescovi "nel governo pastorale del Vescovo occupa un posto di primario rilievo" configurandosi "come un atto del governo episcopale e come evento di comunione che esprime l’indole di comunione gerarchica che appartiene alla natura della Chiesa".

Ha per questo ricordato che a partire dal Concilio Vaticano II la pratica sinodale è diventata a livello di chiesa universale un’esperienza periodica nell’affrontare le tematiche ritenute meritevoli di particolare attenzione per la vita della Chiesa nel mondo contemporaneo, e a livello di chiese continentali, locali e/o particolari ha aperto un’interessante stagione per la conoscenza di realtà non altrimenti pienamente note e per dare impulso ad una nuova presenza della Chiesa. Ma resta esempio il recente del Sinodo dell’Amazzonia, conclusosi con l’Esortazione Apostolica postsinodale "Querida Amazzonia". Il Vescovo ha evidenziato, inoltre, come Papa Francesco ha fatto dell’esperienza sinodale della Chiesa un ritornello permanente, “segno di quanto veda in questa pratica lo stile della Chiesa, per altro attuato sin dai primi anni della Chiesa nascente".

Successivamente ha sottolineato quali siano le condivise opportunità per la celebrazione di un Sinodo nella nostra Diocesi, partendo dai 40 anni della costituzione della nostra Diocesi (1989), l’evento di grazia della Visita Pastorale, con la condivisione unanime della proposta da parte del Consiglio Presbiterale, dopo un primo parere positivo del Consiglio Episcopale.

Il Vescovo ha infine evidenziato i due principi base del Sinodo diocesano: ispirarsi alla dinamica missionaria come stile di Chiesa del futuro già in atto, perché la Chiesa esiste per evangelizzare e attuare la riforma delle strutture che per Papa Francesco significa soprattutto "far in modo che esse diventino tutte più missionarie".

Concludendo ha presentato il Cronogramma del Sinodo Diocesano riguardante - la fase ante preparatoria, l’elaborazione dei desiderata per l’Instrumentum laboris, e la prossima Assemblea diocesana (24-25 settembre), - la celebrazione vera e propria con i vari periodi intermedi, l’11 ottobre 2020, e si concluderà l’8 dicembre 2022.

Quindi è seguito l’intervento di alcuni diaconi sugli aspetti evidenziati dal Vescovo e si è poi proceduto alla segnalazione con votazione dei tre diaconi che insieme agli altri diaconi membri "de iure" o nominati dal Vescovo saranno da lui chiamati come membri del Sinodo Diocesano al fine di assicurare tra i chierici, ai sensi dell’ISD, II, 4-5, una congrua presenza dei Diaconi permanenti.

La serata si è conclusa con un momento di condivisione conviviale, particolarmente apprezzato, preparato dalla Mensa diocesana con l’aiuto del diacono Rocco Tutino.

A Sua Eccellenza e al nostro Delegato don Giovanni Battista il nostro grazie,  esteso al Direttore e al Vicedirettore della Caritas diocesana, Cecè Alampi e Michele Vomera e ai loro collaboratori anche per l’impegno da loro profuso in questi mesi di particolare problematicità con il loro servizio della Mensa Diocesana, con l’augurio in questa festa del Santo Protettore dei diaconi, San Lorenzo,  che tutti noi diaconi seguiamo i suoi insegnamenti e lo imitiamo con l’ardore della sua carità nell’amore di Cristo e dei fratelli.

 

Cecè Caruso


Condividi su:
Facebook  Twitter  Technorati  Delicious  Yahoo Bookmark  Google Bookmark  Microsoft Live  Ok Notizie
Copyright © 2017 Diocesi di Oppido Mamertina - Palmi - info@diocesioppidopalmi.it

Sezione News: Supplemento online di AcquaViva - Reg.Trib. di Palmi nr. 66/1993
Powered by Lamorfalab Studio Creativo