Facebook 
      Sei qui:
 Home » In evidenza » "Conformate sempre più la vostra vita a quella di Cristo", il Vescovo Milito ai due nuovi presbiteri della diocesi 
Giovedì 24 Settembre 2020

"Siate sempre più strettamente uniti a Cristo Sommo Sacerdote", il Vescovo Milito ai due nuovi presbiteri della diocesi   versione testuale


 

Momento di grazia quello vissuto dalla nostra Chiesa diocesana la sera del 12 settembre nella Cattedrale-Santuario Maria SS. Annunziata con l’ordinazione presbiterale di don Tommaso Calipa e di don Giovanni Rigoli in un clima di profondo raccoglimento, di lode e di ringraziamento per il dono dei due nuovi presbiteri.

La solenne concelebrazione è stata presieduta dal nostro Vescovo S.E. Mons. Rev.ma Francesco Milito in presenza del numeroso clero convenuto, e dei numerosi fedeli provenienti anche dalle parrocchie degli ordinandi e dai paesi in cui hanno svolto il loro ministero diaconale. 

Intensa la partecipazione e la commozione che hanno accompagnato il susseguirsi dei vari momenti del rito dell’ordinazione in questa che è stata la prima celebrazione diocesana dopo l’emergenza Covid 19, quindi avvenimento carico di significato e di speranza in attesa della Solenne Concelebrazione Eucaristica dell’11 ottobre per l’Apertura del Sinodo Diocesano, evento di straordinaria importanza per la vita della nostra Chiesa locale.

Forte è stato il richiamo del nostro Vescovo nell’omelia alla nuova cultura di una Piana nuova che solo la Chiesa può offrire e dimostrare possibile a partire dagli echi della Parola di Dio risuonata nella Parola proclamata nella XXIV Domenica del Tempo Ordinario con l’invito alla misericordia e al perdono e a un comportamento coerente che segue a tali dimensioni della vita cristiana e ministeriale. Il Vescovo ha sottolineato a tal proposito come occorra una conversione radicale, irreversibile perché posizioni di rifiuto, di diniego sono forme gravi e sconvolgenti di ateismo pratico.

Ai nuovi presbiteri il Vescovo ha indicato una via per conformare sempre più la loro vita a quella di Cristo ed essere più strettamente uniti a lui, consacrando se stessi a Dio per la salvezza di tutti gli uomini, la Via Crucis, perché non si cresce nella perfezione senza attraversare in tutte le sue stazioni la Via Dolorosa che è però la quotidianità che porta alla Via Lucis.

Il Vescovo ha poi richiamato la memoria facoltativa che peraltro nel messale Romano è scomparsa, quella del Santissimo Nome di Maria spiegandone la motivazione teologica ma soprattutto ricordando ai due nuovi presbiteri che "un presbitero è anche Maria", che traduce l’egizio Miriam, un nome dolce da pensare, da pronunciare, che  farà loro presente di essere stati come lei amati dal Signore, scelti per una divina missione di salvezza.

 

Ufficio Comunicazioni Sociali

 


GALLERIA FOTOGRAFICA
 
Ordinazione Sacerdotale di don Tommaso Calipa e don Giovanni Rigoli
 
 
 

SCARICA:

Condividi su:
Facebook  Twitter  Technorati  Delicious  Yahoo Bookmark  Google Bookmark  Microsoft Live  Ok Notizie
Copyright © 2017 Diocesi di Oppido Mamertina - Palmi - info@diocesioppidopalmi.it

Sezione News: Supplemento online di AcquaViva - Reg.Trib. di Palmi nr. 66/1993
Powered by Lamorfalab Studio Creativo